Archive for giugno, 2007

nessuno fa niente?

stronzi. Occhio che il rischio a lasciar correre certe cose, per non passare per razzisti, e far la nostra brava figura dei tolleranti, è alto.
Io non tollero.
Stronzi.

lalaura

Comments (1)

non resisto …

lo so che è una mera trovata pubblictaria in puro stile 2.0 [che già mi esce dalle orecchie ‘sto 2.0 …] ma io lo trovo BELLISSIMO … mi fa ridere un casino l’ippopotamo che balla Aretha coi i capelli d’ordinanza!!!

LaVale

Comments (1)

io vorrei …

vado con l’elenco dei miei IO vorrei in ordine di importanza per me: 

– uno stato laico … ma laico veramente 
– una sincera e impegnata attenzione ai temi ambientali
– una politica attenta e inflessibile riguardo alla sicurezza sul lavoro [c’è da rimanere di stucco se si pensa a tutti i morti sul lavoro che ci sono in italia… e son tutti poveri cristi poi …]
– un passo indietro della politica sulle tematiche della flessibilità del lavoro, e che cazzo non si può essere flessibili solo lato lavoratori
– un sistema di incentivazione al pagamento delle tasse da parte di tutti i cittadini –> pagare tutti pagare meno
– più attenzione e tutela per le donne

a me sembra che ieri il walterone nazionale abbia un po’ parlato della “pizza con l’ananas” e degli “spaghetti con il wuster” …nel senso che ha parlato di tutto e di niente allo stesso tempo. Unica nota di merito in 2 ore non ha mai citato Berlusconi così almeno non ci ha fatto venire il nervoso.
Detto questo ma perchè non possiamo avere come candidata la Pollastrini? secondo me una donna al tavolo con i sindacati a parlare di pensioni risolverebbe la cosa senza tanti problemi!

LaVale

Comments (3)

10 temi concreti

LA TAV:
Non si può dire no all’alta velocità se l’alternativa sono il traffico che inquina e la qualità della vita che peggiora.
LO SCALONE
Il partito democratico che vorrei deve lavorare al buon esito del confronto in corso sull’ammorbidimento dello scalone.
TROPPI PARLAMENTARI
Perché in Italia abbiamo mille tra deputati e senatori? In Francia c’è il modello istituzionale perfetto. La legge va cambiata.
LA FINANZIARIA
Perché per la Finanziaria sottoporci allo stillicidio degli emendamenti in Aula?
L’AMBIENTE
Si può pensare a una detassazione degli investimenti in ricerca e sviluppo ambientale.
FORMAZIONE
Garanzie per i giovani: dopo l’università abbiano una prima forma di lavoro con gli stage.
LA SICUREZZA
Servono più forze di sicurezza sul territorio, affinché i cittadini onesti ne avvertano la presenza.
LE TASSE
È realistica una riduzione delle tasse nei prossimi tre anni. Non è con gli odî di classe che si sconfigge l’evasione fiscale.
GLI AFFITTI
Se si fissasse al 20% l’aliquota per chi affitta e si permettesse una detrazione per chi paga uscendo dal nero si potrebbe evitare una caduta dal gettito.
LE DONNE
Un partito davvero nuovo dovrà essere composto, a tutti i livelli, almeno per metà dalle donne, sia negli organismi che nei Governi.

Fai almeno la metà delle cose che hai detto, e ti faccio un monumento.
Solo che io son furia, e son pure un po’ malfidente, che ne avrei anche ben donde, e non ci credo: mica per te, ma per quella manica di stronzi che ti stanno intorno: scommettiamo?

lalaura

Comments (1)

Quando eravamo povera gente

Allora, questo piatto lo preparava e lo prepara la mia nonna Maria, anni 81. Uno dei miei preferiti.
Dice che era il piatto dei poveri: lo consiglio per i momenti di estrema indigenza (tipo la sottoscritta, sempre).
Allora prendete 100 grammi di pasta: in ordine decrescente vi consiglio: linguine (o trenette, ma io sono italiana e le chiamo linguine), spaghetti, non bucatini (che sarebbero un po’ grandi, ma van bene), pasta che vi avanza nella dispensa, che se siete nel momento di indigenza va bene la qualunque. 100 grammi si intende a testa: se siete due, 200 grammi, tre 300 grammi e via così.
Pangrattato: un pugno: per le dosi, vedi sopra: 2 pugni, 3, eccetera.
Alici sottolio: due a testa. Per il resto idem c.s. Due alici vuol dire 4 filetti, eh, facciamo attenzione.
Olio.
Fate bollire l’acqua per la pasta. Piccolo inciso: non è per dire, ma che ci vuole almeno 1 litro d’acqua ogni etto di pasta cruda. Se per uno, due litri, meglio, c’è più spazio per la pasta lunga (che ci sta gran bene con questa ricetta). Per cui: 100 grammi di pasta, due litri, 200 grammi di pasta, tre litri, eccetera. Più grande è la pentola, meglio è. Non facciamo la stupidata che se metto a bollire nella pentola piccola bolle prima. Sì bolle prima ma viene una ciofeca: ci sono anche i coperchi, li han fatti apposta per far bollire prima l’acqua.
Gli spaghetti e la pasta lunga non si spezzano (retaggio del settentrione di una volta), sennò vi fate la pasta corta.
Dicevo fate bollire, salate l’acqua. Mentre la pasta cuoce mettete il pangrattato (se non avete il pangrattato o non preparate questa ricetta, o prendete pane raffermo, fette biscottate avanzate, grissini, etc e grattugiate o mettete nel robot) in un padellino e fate tostare. Fate tostare = fate diventare scuro girando in continuazione. Ci voglion 3 minuti. Deve diventare scuro, non bruciato. Tipo marroncino. A quel punto aggiungete nel pangrattato le alici sottolio e disintegratele schiacciando con una forchetta. Aggiungete un po’ di olio. Non troppo, sennò si perde il senso di piatto povero. Spegnete.
Scolate la pasta ma conservate un po’ di acqua di cottura (tipo la togliete con il mestolo e la mettete in una scodella, un bicchiere, un contenitore). Mescolate tutto: pangrattato + alici, pasta e mantecate (rendete morbido) con l’acqua di cottura avanzata. Deve diventare un po’ cremoso un po’ no.
Sembra schifoso, ma è buonissimo.

lalaura

Comments (3)

Crown Court

Giudice, ma come sei messo? Non dico di arrivare a chiedere il segno zodiacale, ma almeno l’età, sarebbe cosa gradita…
lalaura

Lascia un commento

Nomen est omen

il nuovo capo della polizia che sotitusce De Gennaro si chiama Manganelli … nel servizio del TG si apriva con la seguente frase “Un nome che mette d’accordo tutti” …
Surreale

se non sbaglio inoltre il Manganelli è pure indagato per i fatti di genova, quando si dice la quadratura del cerchio.
LaVale

Comments (1)

Older Posts »